0522.951567             studio@tomaoris.eu
 0522.951567             studio@tomaoris.eu
Chiamaci Subito
DOVE SIAMO

Via Olimpia, 1, Bagnolo In Piano,
Reggio Emilia, Italy

Orari di apertura
Lun - Ven08:00 - 19:00
Sabato09:00 - 13:00
Chiamaci Subito
DOVE SIAMO

Via Olimpia, 1, Bagnolo In Piano,
Reggio Emilia, Italy

Orari di apertura
Lun - Ven08:00 - 19:00
Sabato09:00 - 13:00

Protesi

Le protesi dentali servono a riabilitare le funzioni orali dei pazienti rimpiazzando la dentatura originaria persa o compromessa per motivi funzionali e/o estetici. Le protesi devono quindi soddisfare tre caratteristiche ben precise: devono essere funzionali, perciò riabilitare le corrette funzioni fonatorie e masticatorie; resistenti nel tempo e devono somigliare alla dentatura naturale del paziente e ridare bellezza al volto e al sorriso.

Faccette

Le faccette in ceramica sono delle protesi estetiche poco invasive. Sono sottili lamine che risolvono problemi estetici come diastemi, discromie, anomalie di forma, o lievi malposizioni di denti, e rappresentano uno dei risultati migliori dell’odontoiatria estetica moderna.

Protesi mobile

La protesi mobile si occupa della sostituzione di denti naturali mancanti e può essere sia totale che parziale. Si chiama mobile perché deve essere tolta dal paziente durante le manovre di igiene orale.

Protesi

Le protesi dentali servono a riabilitare le funzioni orali dei pazienti rimpiazzando la dentatura originaria persa o compromessa per motivi funzionali e/o estetici. Le protesi devono quindi soddisfare tre caratteristiche ben precise: devono essere funzionali, perciò riabilitare le corrette funzioni fonatorie e masticatorie; resistenti nel tempo e devono somigliare alla dentatura naturale del paziente e ridare bellezza al volto e al sorriso.

Faccette

Le faccette in ceramica sono delle protesi estetiche poco invasive. Sono sottili lamine che risolvono problemi estetici come diastemi, discromie, anomalie di forma, o lievi malposizioni di denti, e rappresentano uno dei risultati migliori dell’odontoiatria estetica moderna.

Protesi mobile

La protesi mobile si occupa della sostituzione di denti naturali mancanti e può essere sia totale che parziale. Si chiama mobile perché deve essere tolta dal paziente durante le manovre di igiene orale.

Prenota il tuo appuntamento ora

Chiamaci al 0522.951567

Prenota Ora

Tondelli e Malaguti Odontoiatria offrono trattamenti di alta professionalità. Compila il seguente modulo e richiedi maggiori informazioni. Ti ricontatteremo al più presto.

0522.951567 studio@tomaoris.eu

Prenota Ora

Tondelli e Malaguti Odontoiatria offrono trattamenti di alta professionalità. Compila il seguente modulo e richiedi maggiori informazioni. Ti ricontatteremo al più presto.

0522.951567 studio@tomaoris.eu

FAQ - DOMANDE PIÙ FREQUENTI

A chi è indicata la protesi mobile?

La protesi mobile totale (dentiera) è indicata quando mancano tutti i denti di una o ambedue le arcate dentarie (superiore e inferiore); è costituita da denti artificiali di resina o di ceramica, inseriti su una base di resina di colore simile a quello delle gengive. La forma delle gengive e del palato su cui poggia la protesi mobile, viene rilevata attraverso delle impronte, da cui verranno ricavati dei modelli per la sua esecuzione. La protesi mobile totale viene normalmente eseguita quando ossa e gengive hanno raggiunto la completa guarigione.

La protesi mobile va portata sempre?

I primi giorni è opportuno abituarsi alla protesi, cercando di portarla il più possibile. La protesi nuova all’inizio può provocare piccoli fastidi ma una volta passata la fase di adattamento può essere indossata anche di notte.

Quanto tempo mi serve per abituarmi a portare la protesi mobile?

Dipende dai singoli individui ma generalmente in poche settimane ci si abitua ad una nuova protesi. Inizialmente ci potrebbe essere un incremento della salivazione.

Qual’è l’alimentazione corretta per chi usa questo tipo di protesi?

Si consiglia, inizialmente, di cominciare con una dieta semiliquida, introducendo un poco alla volta cibi morbidi e tagliati a pezzeti piccoli. Quando si mastica è consigliato utilizzare tutte e due le parti della bocca, ma non usare i denti incisivi per tagliare i cibi (pane, frutta, ecc. ). É sconsigliato, pertanto, mangiare cibi duri o eccessivamente caldi.

Il cibo potrebbe infiltrarsi tra la dentiera e la gengiva ?

No, purchè abbiate una dentiera aderente alla gengiva. In caso contrario consultate il vostro dentista; una ribasatura (per ristabilire il perfetto contatto di tutta la superficie della dentiera con la mucosa) può risolvere il problema.
Con il passare del tempo è normale che si creino spazi vuoti tra protesi e gengiva dovuti al naturale ritirarsi dei tessuti ossei e gengivali. Pertanto consigliamo di eseguire controlli di routine e di fare ribasature delle protesi quando consigliato.

Come faccio ad avere una dentiera sempre come nuova?

L’igiene orale della protesi e delle mucose è assolutamente importante anche in presenza di protesi mobile e vi preserverà da fastidiose infiammazioni.

In quali casi è consigliato ricorrere a questo trattamento?

Di norma, le faccette estetiche vengono utilizzate per mascherare tutti i difetti presenti sui denti e ottenere così un sorriso perfetto. Inoltre, l’applicazione delle faccette è consigliata anche per correggere diverse funzioni dentali compromesse da difetti congeniti. Ad esempio, si può pensare al bene cio che queste placchette possono apportare nella funzione masticatoria, nei casi in cui il soggetto abbia uno o più denti storti e non riesce ad eseguire una masticazione e ciente: basterà inserire una faccetta per risolvere de nitivamente (o quasi) il problema.

L' applicazione delle faccette è un procedimento doloroso?

Le faccette cambiano il sorriso di una persona senza la necessità di sottoporsi ad interventi dolorosi, complicati e non è nemmeno necessaria la somministrazione di un anestetico. Solitamente, l’installazione si e ettua in 2 sedute: nella prima si esamina la cavità orale ed insieme al nostro specialista, si determina il tipo di faccette da applicare (cromia, forma ecc), in ne viene poi presa l’impronta dentale. Nella seconda seduta, viene preparata la super cie dei denti su cui si attaccherà la faccetta e viene applicata con un cemento speciale come colla. Subito dopo il paziente può mangiare, parlare bere e sorridere senza alcun fastidio. Ricordiamo anche che l’applicazione è assolutamente indolore e di breve durata.

Quante faccette dentali possono essere applicate?

La quantità delle faccette da istallare dipendono dal tipo di imperfezione che si deve correggere, tuttavia, nella maggior parte dei casi, si possono applicare dalle 6 alle dieci faccette.

Quali sono i vantaggi delle faccette dentali?

Oltre al principale vantaggio del miglioramento estetico “istantaneo” del proprio sorriso, le veneers garantiscono una soluzione duratura nel tempo, rispettando i vari tessuti della gengiva e tutti gli altri denti. Un altro vantaggio da tenere in considerazione è la facilità con cui viene e ettuato l’intervento. Le faccette sono molto resistenti all’abrasione e riescono a mantenere un colore candido e splendente nel corso degli anni.

Quanto tempo durano le faccette dentali?

Hanno una durata sicura di dieci anni che puoi arrivare a 20 se ben curate con un’igiene dentale quotidiana costante usando un adeguato spazzolino, manuale od elettrico ed il lo dentale, inoltre e ettuando, due volte all’anno, un controllo presso il proprio dentista.

Chiama ora
Chatta con Noi!