0522.951567             studio@tomaoris.eu
 0522.951567             studio@tomaoris.eu
Chiamaci Subito
DOVE SIAMO

Via Olimpia, 1, Bagnolo In Piano,
Reggio Emilia, Italy

Orari di apertura
Lun - Ven08:00 - 19:00
Sabato09:00 - 13:00
Chiamaci Subito
DOVE SIAMO

Via Olimpia, 1, Bagnolo In Piano,
Reggio Emilia, Italy

Orari di apertura
Lun - Ven08:00 - 19:00
Sabato09:00 - 13:00

Conservativa

La conservativa è quella branca dell’odontoiatria restaurativa che si occupa della cura dei denti purtroppo affetti da carie.


Rimozione carie

Nello specifico si occupa della rimozione della carie e di procedere alla chiusura delle cavità risultanti dall’eliminazione dello smalto e della dentina cariata, tramite l’utilizzo di appositi materiali.

Intarsio

Esistono diversi tipi di carie: superficiali o profonde. Per quanto riguarda le superficiali ci si limita all’esportazione di dentina e smalto colpiti dalla carie otturando il dente con materiali appositi. Mentre quelle profonde ci può essere un interessamento della polpa del dente che può contenere cellule, vasi e nervi, ricorrendo alla cura canalare detta anche devitalizzazione.

L’odontoiatria conservativa si pone l’obiettivo di curare i denti interessati da processi cariosi occupandosi, in un secondo momento, della ricostruzione delle cavità utilizzando materiali da otturazione (resine composite, cementi vetro-ionomerici). In questo modo, proprio come dice il nome, si punta a conservare il dente naturale che andrebbe distrutto dalla carie o da interventi chirurgici più invasivi (esempio: l’estrazione e l’inserimento di un impianto).
Generalmente si parla di due tipologie di carie: quelle superficiali e quelle profonde.

Nel primo caso si asportano la parte di dentina e di smalto interessati dalla carie, otturando il dente con appositi materiali. Nelle carie più profonde, invece, può esserci un interessamento della polpa del dente ed allora si ricorre alla cura canalare, detta anche devitalizzazione.

L’odontoiatria conservativa moderna, che tende a rispettare il più possibile le strutture dentali residue, offre diverse tipologie di servizi come ad esempio otturazioni, intarsi, ricostruzioni, devitalizzazioni, endodonzia. Per risanare il dente si utilizzano materiali compositi: il composito è costituito da matrice resinosa, riempitivo inorganico, agente accoppiante e attivatore.

Conservativa

La conservativa è quella branca dell’odontoiatria restaurativa che si occupa della cura dei denti purtroppo affetti da carie.

Rimozione carie

Nello specifico si occupa della rimozione della carie e di procedere alla chiusura delle cavità risultanti dall’eliminazione dello smalto e della dentina cariata, tramite l’utilizzo di appositi materiali.

Intarsio

Esistono diversi tipi di carie: superficiali o profonde. Per quanto riguarda le superficiali ci si limita all’esportazione di dentina e smalto colpiti dalla carie otturando il dente con materiali appositi. Mentre quelle profonde ci può essere un interessamento della polpa del dente che può contenere cellule, vasi e nervi, ricorrendo alla cura canalare detta anche devitalizzazione.

L’odontoiatria conservativa si pone l’obiettivo di curare i denti interessati da processi cariosi occupandosi, in un secondo momento, della ricostruzione delle cavità utilizzando materiali da otturazione (resine composite, cementi vetro-ionomerici). In questo modo, proprio come dice il nome, si punta a conservare il dente naturale che andrebbe distrutto dalla carie o da interventi chirurgici più invasivi (esempio: l’estrazione e l’inserimento di un impianto).
Generalmente si parla di due tipologie di carie: quelle superficiali e quelle profonde.

Nel primo caso si asportano la parte di dentina e di smalto interessati dalla carie, otturando il dente con appositi materiali. Nelle carie più profonde, invece, può esserci un interessamento della polpa del dente ed allora si ricorre alla cura canalare, detta anche devitalizzazione.

L’odontoiatria conservativa moderna, che tende a rispettare il più possibile le strutture dentali residue, offre diverse tipologie di servizi come ad esempio otturazioni, intarsi, ricostruzioni, devitalizzazioni, endodonzia. Per risanare il dente si utilizzano materiali compositi: il composito è costituito da matrice resinosa, riempitivo inorganico, agente accoppiante e attivatore.

Prenota il tuo appuntamento ora

Chiamaci al 0522.951567

Prenota Ora

Tondelli e Malaguti Odontoiatria offrono trattamenti di alta professionalità. Compila il seguente modulo e richiedi maggiori informazioni. Ti ricontatteremo al più presto.

0522.951567 studio@tomaoris.eu

Prenota Ora

Tondelli e Malaguti Odontoiatria offrono trattamenti di alta professionalità. Compila il seguente modulo e richiedi maggiori informazioni. Ti ricontatteremo al più presto.

0522.951567 studio@tomaoris.eu

FAQ

Perché riparare un dente rotto?

Il danneggiamento di un dente può essere risolto con una facile riparazione che riporta il dente a una condizione simile a quella vera grazie alle diverse e moderne tipologie di materiali. Esistono oggigiorno numerosi trattamenti.

In cosa consiste un’otturazione?

L’otturazione è un trattamento odontoiatrico che permette ad una persona di riportare un dente danneggiato alle sue normali condizioni.
Il dente cariato viene pulito e viene eliminata la parte cariata e viene riempita con altro materiale.
In questo modo l’otturazione va a chiudere gli spazi dove potrebbero penetrare i batteri e formarsi delle carie.

Como faccio a capire se è necessaria un’otturazione?

L’unico in grado di capire la necessità di un’otturazione è il dentista il quale quale effettua una radiografia digitale esamina la cavità interna del dente e verifica e valuta il danno.

Chiama ora
Chatta con Noi!